Non esistono rimedi miracolosi last minute, è bene dirlo subito!

La paura per i rumori molti forti è un problema che ha bisogno di un percorso terapeutico, di durata variabile, per poter scomparire che consiglio vivamente di iniziare all’ inizio dell’ anno per poter affrontare il successivo Capodanno nel migliore dei modi!

Ci sono comunque delle piccole accortezze che possiamo avere nei confronti del nostro pauroso amico per cercare di lenire il suo disagio, che può andare dal semplice timore al panico vero e proprio, portando conseguenze disastrose!

Il vostro cane a Capodanno va nel panico più totale?

Se il nostro cane va in panico ( immobilità, tremori, occhia a balena, salivazione eccessiva, tachicardia, ecc ) quindi si terrorizza nel vero senso della parola, portiamolo con noi in campagna o in luoghi che sappiamo essere tranquilli. Passeremo una nottata tranquilla ma lui ne guadagnerà in salute psico-fisica. In fondo per amore ci sono dei sacrifici da fare 😉  Se non abbiamo proprio possibilità di portarlo altrove, cerchiamo di ovattare il più possibile il rumore con persiane e finestre chiuse, cerchiamo di non dare importanza a quello che sta succedendo ma restando comunque con lui, facendogli coraggio, rassicurandolo e non compatendolo! Iniziate, anche uno o due mesi prima qualche cura fitoterapica od omeopatica per cercare di tranquillizzarlo. Molti consigliano il famigerato DAP ( collare o diffusore ) ma la sua efficacia è molto soggettiva, per questo tipo di problema non ho trovato utile il suo utilizzo.

E’ il primo Capodanno insieme al vostro cane?

Se è il primo Capodanno che passate insieme non lasciatelo solo! Non importa se sentendo uno scoppietto ogni tanto non ha fatto un fiato, a mezzanotte sembra di stare in guerra e per il cane è tutto un altro paio di maniche!! Se lo vedete entrare in attenzione, mi raccomando, iniziate da subito a creare una cornice ludica, insomma, gioco a go-go!! Che sia un rincorrersi, un tira e molla, una pallina, un gioco-coccola basta che sia l’ attività ludica preferita dal vostro cane! E per i più golosi via libera a qualcosa di buono da ciancicare e sbrandellare: cosciotti, ali e pipistrelli di pollo – rigorosamente crudi- rilasseranno il vostro amico a 4 zampe e si godrà anche lui una bella serata!